Riferimenti normativi su organizzazione e attivitā

Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonche' misure per la funzionalita' del Ministero dell'interno e l'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalita' organizzata

Tipologia: Decreto legge
Numero: 113
Data promulgazione: 04-10-2018
Argomento della Normativa: Organizzazione dell'Ente

NORMATIVA RELATIVA AL FONDO UNICO GIUSTIZIA. Con l’art. 36 del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113 (convertito, con modificazioni, dalla legge 1 dicembre 2018, n. 132), sono state apportate modifiche anche all’art. 48 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (Codice Antimafia). In particolare, per quanto di interesse, è stato previsto che nel caso di acquisizione del bene al patrimonio dello Stato, il Tribunale ordina il pagamento delle somme, ponendole a carico del FUG. Al riguardo, si precisa che, per espressa previsione dell’art. 48, comma 7-quater, le modalità di attuazione della predetta disposizione sono stabilite con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministro della giustizia. Anche la formulazione dell’art. 48, comma 10, del Codice Antimafia è stata modificata, prevedendo che non tutte le somme ricavate dalla vendita di cui al comma 5, al netto delle spese per la gestione e la vendita degli stessi, affluiscono al FUG, bensì il 90% delle stesse. Il predetto DL n. 113 ha previsto, inoltre, l’istituzione di un fondo per la corresponsione dell’indennità in materia di occupazione arbitraria di immobili, nonché di un fondo per il potenziamento delle iniziative in materia di sicurezza urbana da parte dei Comuni. Tali fondi potranno essere alimentati anche con le risorse provenienti dal FUG, per la quota spettante al Ministero dell’interno (cfr. art. 31-ter e 35-quater).

 

Contenuto inserito il 20-03-2019 aggiornato al 21-03-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin